Il Liceo Coreutico CAMP Academy, pur essendo l’ultimo nato nel panorama dell’istruzione superiore, si innesta in una tradizione formativa che ha visto il proliferare degli eccellenti risultati del Campus coreutico nell’Accademia di Pozzuoli. Il liceo nasce, come vuole la legge, da una specifica Convenzione tra il Liceo Coreutico CAMP Academy e l’Accademia Nazionale di Danza in Roma.

SEDE
Le lezioni si svolgono presso l’eccellente struttura di Via Antiniana 2/I in Pozzuoli, dotata di aule speciali e sale specifiche per le attività artistico-coreutiche, dove lo studente approfondisce e sviluppa le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per acquisire la padronanza dei linguaggi coreutici unitamente a solide basi culturali.

PIANO DI STUDI
Oltre ad offrire le discipline generaliste della formazione liceale, il Liceo Coreutico è caratterizzato dalla presenza di ben sette discipline specifiche di indirizzo: storia della danza, storia della musica, tecnica della danza classica, tecnica della danza contemporanea, laboratorio coreutico, laboratorio coreografico, teoria e pratica musicale per la danza.

SPECIFICITA’
- le lezioni, sia dell’area generalista che di quella di indirizzo, si terranno in lingua inglese;
- progettazione didattico-educativa condivisa nel rispetto delle “Indicazioni Nazionali” di cui al D.P.R. 89/2010;
- condivisione di modelli e strategie di valutazione formativa in itinere e di valutazione sommativa al termine dell’anno scolastico;
- condivisione di modelli di Certificazioni di conoscenze, abilità e competenze coreutiche acquisite dagli allievi in itinere e al termine dell’anno scolastico;
- redigere un Portfolio condiviso delle conoscenze, abilità e competenze coreutiche acquisite dagli allievi in itinere ed al termine dell’anno scolastico, come pure delle esperienze artistiche realizzate;
- valutare la possibilità di assegnare a ciascun allievo un ulteriore impegno per l’esercizio di nuove esperienze coreutiche perché possa acquisire più solide basi artistiche e quindi raggiungere il livello di competenze attese; 
- valutare la possibilità di assegnare all’intera classe un ulteriore impegno didattico per qualificare l’esercizio di nuove esperienze coreutiche nelle seguenti discipline: 1) tecnica della danza classica, 2) tecnica della danza contemporanea, 3) laboratorio coreutico, 4) laboratorio coreografico.

Le attività artistico-coreutiche verranno coordinate da un Maestro di chiara fama ed esperienza, nominato dal Direttore dell’Accademia Nazionale di Danza in Roma.

APPROFONDIMENTO DELLE COMPETENZE DISCIPLINARI
1. tecnica della danza classica
2. tecnica della danza contemporanea
3. laboratorio coreutico
4. laboratorio coreografico
5. storia della danza

PROGETTI DI INDIRIZZO COREUTICO
Danza storica nel 1° biennio
Danza di carattere 1° biennio
Fisiotecnica
Scienza della nutrizione
Personal trainer
Lingua Francese

PROGETTI DI ISTITUTO
- Cross medial information unit: percorsi per nativi digitali
- Progetto Web Magazine 
- Facebook &Youtube spaces
- Regia e produzione video
- Corso Web Design
- Certificazioni linguistiche Cambridge (Inglese)
- Fare teatro
- Educazione musicale nel movimento

ORIENTAMENTO IN USCITA
Gli studenti, al termine del percorso liceale, oltre ad aver raggiunto i risultati di apprendimento comuni, avranno acquisito una solida e ampia preparazione culturale in ambito coreutico, le abilità esecutive, interpretative ed espressive sia in situazioni solistiche che in corpo di ballo.

Al termine del Liceo si può accedere a tutte le facoltà universitarie, come pure all’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), ossia ai trienni e successivamente ai bienni specialistici dell’AND, per l’acquisizione di diplomi di laurea di primo e secondo livello, scuole di danza classica, scuole di danza contemporanea e compositivo. Possono insegnare nei Licei Coreutici, previo diploma specialistico conseguito presso l’AND di Roma. I laureati di maggiore spessore possono entrare nei corpi di ballo dei teatri nazionali e internazionali come pure avviarsi ad una carriera solistica in casi di eccellenza espressiva, esecutiva ed interpretativa.