LICEO MUSICALE - Traguardi attesi in uscita
Gli studenti, al termine del percorso liceale, oltre ad aver raggiunto i risultati di apprendimento comuni, avranno acquisito una solida e ampia preparazione culturale in ambito musicale, le abilità esecutive ed interpretative in uno strumento principale e in uno complementare, nonché i fondamenti della pratica corale e della musica d’insieme.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio musicale, dovranno:
- eseguire ed interpretare opere di epoche, generi e stili diversi, con autonomia nello studio e capacità di autovalutazione; 
- partecipare ad insiemi vocali e strumentali, con adeguata capacità di interazione con il gruppo;
- utilizzare, a integrazione dello strumento principale e monodico ovvero polifonico, un secondo strumento, polifonico ovvero monodico;
- conoscere i fondamenti della corretta emissione vocale • usare le principali tecnologie elettroacustiche e informatiche relative alla musica;
- conoscere e utilizzare i principali codici della scrittura musicale;
- conoscere lo sviluppo storico della musica d’arte nelle sue linee essenziali, nonché le principali categorie sistematiche applicate alla descrizione delle musiche di tradizione sia scritta sia orale;
- individuare le tradizioni e i contesti relativi ad opere, generi, autori, artisti, movimenti, riferiti alla musica e alla danza, anche in relazione agli sviluppi storici, culturali e sociali;
- cogliere i valori estetici in opere musicali di vario genere ed epoca; 
- conoscere e analizzare opere significative del repertorio musicale; 
- conoscere l’evoluzione morfologica e tecnologica degli strumenti musica.

Al termine del Liceo si può accedere a tutte le facoltà universitarie, come pure all’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), ossia agli ultimi anni del Conservatorio, per l’acquisizione di diplomi di laurea di primo e secondo livello. I laboratori di tecnologie musicali, nella nostra struttura completi di numerose sale di incisione, consentono agli alunni di sviluppare conoscenze, abilità e competenze spendibili anche in professioni contigue all’area musicale in ambiti quali: produzione e post-produzione audio e multimediale, fonica, sound design e regia del suono per teatro, cinema, televisione, radio e comunicazione in genere. I diplomati al Liceo musicale possono intraprendere gli studi di Musicologia e Beni Culturali Musicali, (Conservazione e Restauro), Giornalismo e Critica Musicale, Musicoterapia e Liuteria.


LICEO COREUTICO - Traguardi attesi in uscita
Il Liceo Coreutico è volto all’apprendimento tecnico-pratico della danza e allo studio del suo ruolo nella storia e nella cultura. Lo studente approfondirà e svilupperà le conoscenze e le abilità e maturerà le competenze necessarie per acquisire, anche attraverso specifiche attività funzionali, la padronanza dei linguaggi coreutici sotto gli aspetti dell’interpretazione, esecuzione e rappresentazione, in una prospettiva culturale, storica, estetica, teorica e tecnica. Lo studente imparerà a fruire della danza come espressione artistica fondante della tradizione culturale.

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere risultati di apprendimento comuni, dovranno:
- eseguire e interpretare opere di epoche, generi e stili diversi, con autonomia nello studio e capacità di autovalutazione;
- analizzare il movimento e le forme coreutiche nei loro principi costitutivi e padroneggiare la rispettiva terminologia;
- utilizzare a integrazione della tecnica principale, classica ovvero contemporanea una seconda tecnica, contemporanea ovvero classica;
- saper interagire in modo costruttivo nell’ambito di esecuzioni collettive;
- focalizzare gli elementi costitutivi di linguaggi e stili differenti e saperne approntare un’analisi strutturale;
- conoscere il profilo storico della danza anche nelle sue interazioni con la musica, e utilizzare categorie pertinenti nell’analisi delle differenti espressioni in campo coreutico; 
- individuare le tradizioni e i contesti relativi ad opere, generi, autori, artisti, movimenti, riferiti alla danza, anche in relazione agli sviluppi storici, culturali e sociali; 
- cogliere i valori estetici in opere coreutiche di vario genere ed epoca;
- conoscere e analizzare opere significative del repertorio coreutico.

Gli studenti, al termine del percorso liceale, oltre ad aver raggiunto i risultati di apprendimento comuni, avranno acquisito una solida e ampia preparazione culturale in ambito coreutico, le abilità esecutive, interpretative ed espressive sia in situazioni solistiche che in corpo di ballo.

Al termine del Liceo si può accedere a tutte le facoltà universitarie, come pure all’Alta Formazione Artistica e Musicale (AFAM), ossia ai trienni e successivamente ai bienni specialistici dell’AND, per l’acquisizione di diplomi di laurea di primo e secondo livello, scuole di danza classica, scuole di danza contemporanea e compositivo. Possono insegnare nei Licei Coreutici, previo diploma specialistico conseguito presso l’AND di Roma. I laureati di maggiore spessore possono entrare nei corpi di ballo dei teatri nazionali e internazionali come pure avviarsi ad una carriera solistica in casi di eccellenza espressiva, esecutiva ed interpretativa.